Esiti del Concorso “Atlanti Migranti”

Published On 28 marzo 2017 | Esperienze, News

Il concorso ha proposto alle scuole primarie e secondarie un percorso laboratoriale per sensibilizzare le nuove generazioni sul tema delle migrazioni, citando le parole del Direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Paolo Verri, per contribuire alla costruzione di un Mediterraneo di pace e di dialogo nel percorso verso Matera Capitale della Cultura Europea 2019.

L’iniziativa delle Capitali Europee della cultura nasce proprio con l’intento di accrescere la conoscenza e gli scambi fra i paesi europei, e il Mediterraneo è da sempre una via d’ingresso speciale verso il continente per le popolazioni da tutto il mondo.
Ispirati da questi valori le scuole hanno realizzato i loro cieli stellati e immaginato la costellazione dell’oggetto da portare assolutamente con sé in viaggio.

Con le costellazioni più evocative il Salone dei Rifiutati sta realizzando la mostra “Da un Capo all’Altro” che sarà inaugurata a Matera il 25 Maggio 2017.
Il premio del concorso consiste in una gita gratuita per le classi vincitrici, con una visita guidata  alla città di Matera e ai suoi paesaggi celesti.

Ecco di seguito i vincitori:

Scuola Primaria

Classi I B e IC Istituto Comprensivo ex V Circolo di Matera

Costellazione dell’UNICORNO

Un
Nano
In
Cina
Ordina
Regali
Natalizi
Ovunque

Per la capacità di coniugare dentro i limiti tecnici dell’acrostico le logiche della mondialità e dell’ironia, già in tenera età.


Scuola Secondaria di Primo Grado: 2 vincitori a parimerito:

Classe II A, Istituto Comprensivo Joseph Stella di Muro Lucano, sede di Pescopagano (PZ)

Costellazione del CAPPELLO

Camminare
Andare
Prepararmi
Per
Essere
Libera
Lontana
Ora

Per le suggestioni che raccolgono l’andare e l’essere liberi in un oggetto deputato all’esteriorità quale un cappello.


Classe II G – Scuola Statale Secondaria di Primo Grado “Michelangelo” di Bari

Costellazione del PANINO

Partono
Angoscianti
Navigazioni
In
Numerosi
Oceani

 

Per la capacità di creare un ossimoro tra la percezione gitaiola del panino e quella inquieta del viaggio.


Scuola Secondaria Secondo Grado

Classe I A, Istituto di Istruzione Superiore Leonardo Da Vinci di Potenza, sede di Brienza (PZ)

Costellazione della CHITARRA

Cantando
Hey-Jude
In
Treno
Arriverò più
Rapidamente
Raccogliendo
Accoglienza

Per la capacità di individuare nella musica e nel canto il desiderio di armonia che ogni viaggio contiene.


Menzione Speciale

Classe FP CPIA – 5 di Milano

Costellazione del MACHETE

Marciare,volare
Andare
Come una rondine.
Ho bisogno di
Essere amata
Tutti i giorni
Elegantemente

Per la capacità di intercettare un livello di senso etereo dietro un oggetto che, seppur legato alla sopravvivenza vitale di popoli lontani, nel nostro immaginario è simbolo di violenza.

Like this Article? Share it!

Comments are closed.