Geometria Creativa

Published On 21 ottobre 2011 | Laboratori

ovvero come la geometria diventò divertente

I bambini possiedono forti intuizioni geometriche. Sfruttano e usano con semplicità i concetti di forma, distanza e uguaglianza; riconoscono le proprietà che cambiano e quelle che rimangono invariate; confrontano superfici e volumi.
Molte sono le esperienze che il percorso offre in questo senso per costruire processi significativi. Legare la matematica ad esperienze estetiche (ad esempio entrando fisicamente nei quadri di alcuni pittori per ricostruirli in aula in 3D attraverso l’impiego scatole, barattoli, confezioni di latte vuote, ecc.), offre ai bambini un approccio dinamico e divertente per  rafforzare concetti appresi e impararne di nuovi.

Destinatari:
bambini dai 4 anni in su, insegnanti e operatori

Obiettivi:
– rendere il bambino consapevole del suo patrimonio di intuizioni, valorizzandolo e consolidandolo
– acquisire concetti base di geometria
– sviluppare la capacità di pianificazione delle azioni, la ricostruzione delle fasi di lavoro e la discriminazione dei particolari
– arricchire gli elementi lessicali e gli strumenti linguistici

Modalità e tempi di realizzazione:
minimo 8 incontri di 3 ore ciascuno (compreso l’allestimento dell’aula).
Il numero massimo di partecipanti è: gruppi da 25 per bambini, gruppi da 15 per gli adulti

Suggerimenti interdisciplinari:
– musica
– educazione all’immagine
– letteratura per l’infanzia
– tecniche origami

Like this Article? Share it!

Comments are closed.