I racconti di Punteville

Published On 18 gennaio 2013 | News

Ovvero le mirabolanti cronache degli uomini che viaggiarono nelle città della punteggiatura

Presentazione del libro scritto da Gianluca Caporaso e illustrato da Rita Petruccioli

sabato 19 gennaio-ore 18,30 | IAC Centro Arti Integrate |Via Casalnuovo 154, Matera 

Ingresso libero

Dopo una mirabolante turnè di Punteville in giro per librerie, festival, teatri e biblioteche di tutta Italia, il libro di racconti per ragazzi edito da Lavieri Edizioni, farà tappa domani presso lo Iac – Centro Arti Integrate di Matera.

La luna al guinzaglio continua a seguire le avventure degli abitanti di Punteville, raccontate per la prima volta proprio al Salone dei Rifiutati, dove gli autori hanno sperimentato con un pubblico di piccoli e grandi lettori le sensazioni provate a  immedesimarsi con i cittadini di Puntini Puntini, di Punto, Punto e Virgola, Due Punti, Virgola, Esclamativo e Interrogativo.

Sensazioni presto confortate da un grande successo, tale in pochi mesi da arrivare già alla ristampa!

Vi aspettiamo quindi domani, pronti per un pomeriggio alla scoperta di Punteville, in giro per queste curiose e bizzarre città narrate proprio dal loro immaginifico scrittore!

 

Gianluca Caporaso vive e lavora a Potenza. Si occupa di solidarietà, volontariato e progettazione culturale. Prima ancora che scrittore ed esploratore di linguaggi, è un lettore.
Rita Petruccioli vive e lavora a Roma. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti a Roma e l’École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs di Parigi. Come llustratrice freelance ha lavorato per: Unilever, Sony Playstation, Ministero dei Trasporti, Ministero dell’Istruzione, Slow Food, Saatchi & Saatchi, Save the Children, e per le edizioni Milan, Tunuè, Smemoranda, Comix, La Nuova Frontiera, Eli.

IAC Centro Arti Integrate è lo spazio della creatività a Matera dove tutti si possono sperimentare con i “mediatori artistici”, musica, teatro, audiovisivi, fotografia, pittura, danza, scrittura, per cercare modalità sempre nuove di guardare e di agire nella vita quotidiana.

Like this Article? Share it!

Comments are closed.