Il maggio della Luna

Published On 7 giugno 2013 | News

Ovvero quante cose possono accadere in un mese!

Dopo l’apertura dei festeggiamenti per il decimo anno dell’associazione sono successe tantissime cose lo scorso mese, e molte ne stanno per accadere!

Si è appena conclusa la prima parte di un progetto sulla prevenzione delle dipendenze nelle scuole medie, attuato insieme a diversi partner per la Comunità Montana Alto Basento. Ragazzi, professori e dirigenti si sono lasciati trasportare nel mondo delle emozioni attraverso la realizzazione di cartoline serigrafate con telai artigianali e grazie alla creatività degli alunni che ha trasformato un semplice cuore in un universo di senso appassionante!

Nel frattempo al Salone dei Rifiutati si è chiuso anche il ciclo di 8 laboratori organizzati in collaborazione con il Consorzio delle Cooperative Sociali di Potenza per le maestre, sulla progettazione di attività per la prima infanzia che attualizzassero la filosofia montessoriana  attraverso l’uso e il riuso di materiale di recupero.

Il 20 e 27 maggio la nostra officina creativa ha ospitato due appuntamenti mattutini con gli alunni di una terza elementare per fare una sintesi di fine anno molto speciale del percorso di storia: la ricostruzione di un villaggio neolitico eco-sostenibile( proprio come doveva esserlo al tempo) con materiale di scarto. L’esperto in materia, Domenico Colucci. e gli operatori dell’associazione hanno guidato i piccoli costruttori nella messa a punto di maquette fatte di cartone riciclato e altro materiale di scarto con tanto di sezione nelle pareti per rendere visibile la struttura portante: un reticolato di tetrapack!

Altro appuntamento del Terzo Quarto di Luna il 21 giugno, che ha messo in gioco la capacità di condivisione  e collaborazione di professionisti e curiosi, è stato il gemellaggio con Casa Netural di Matera, che ci ha ospitati a marzo per un focus sulla sostenibilità e che il 21 maggio ci è venuta a trovare proponendo un workshop sul concetto di co-working. Andrea Paoletti, Mariella Stella ed Eliana Viggiani hanno facilitato l’esperimento, per iniziare ad immaginare  luoghi dove lo scambio e la creazione di una rete siano le risorse per un fare comunità innovativo.

Il 29 giugno l’associazione ha partecipato al convegno di presentazione finale del progetto AdA: Albero dell’Acqua, in qualità di Centro di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità che ha sintetizzato i percorsi didattici degli altri 7 CEAS partner in una mostra interativa. La location dell’incontro è stata il parco regionale di Gallipoli Cognato.

Continua inoltre l’iniziativa il Salone in ogni casa, con l’appuntamento dedicato alla bellezza del corpo e della mente, con i cosmetici eco-bio da fare in casa di Alessandra Miraglia e i versi recitati da Tonia Bruno che accompagnano a tema i laboratori.

In attesa dei prossimi eventi curiosate fra le foto anche sulla nostra pagina facebook e guardate il video del Salone in ogni casa di Marcella Di Palo, ricordandovi di scriverci per immaginare e progettare insieme alla Luna altre iniziative nei vostri appartamenti, giardini e spazi pronti ad accogliere la nostra rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Like this Article? Share it!

Comments are closed.