Le Patamacchine per Futurenergy all’IIS “G.Gasparrini” di Melfi

Published On 19 febbraio 2013 | News

La mostra interattiva “Le Patamacchine” rientra nelle azioni accolte dal progetto “Futurenergy: risparmia, cammina, pedala, rispetta“, promosso dalla Provincia di Potenza che vede la nostra realtà territoriale come capofila in un programma nazionale volto a promuovere la sostenibilità fra i giovani.

La luna al guinzaglio è uno degli attori che agisce in prima linea attuando parte delle iniziative didattiche e innovative: infatti uno degli obiettivi è proprio la divulgazione di buone pratiche attraverso metodologie nuove, in grado di offrire esperienze educative interessanti dove i ragazzi si sentano protagonisti e consapevoli.

Oltre ai laboratori nelle scuole, realizzati con materiale di recupero riconvertito per assemblare lampade, l’associazione ha fornito le “Bici energetiche”, per realizzare una staffetta molto originale e ha installato la mostra “Le Patamacchine- Ovvero come accadde ce telefonando a Gigi gli toccai un brufolo”. L’esposizione si compone di opere interattive, vere e proprie macchine che funzionano quando il fruitore le aziona e le usa per sperimentarne le funzionalità davvero immaginifiche. Le opere sono tutte assemblate con materiale di recupero e RAEE(Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e ispirandosi alla Patafisica, la scienza delle soluzioni immaginarie, permettono di accedere ad una realtà che contrasta la logica dell’usa e getta, a favore della sostenibilità e delle soluzioni creative.

La mostra sarà visitabile fino al 16 marzo presso l’IIS “G.Gasparrini” di Melfi, dove si trovano altri due musei dedicati alle scienze naturali. Lo spazio sarà aperto il  martedì e  il giovedì dalle 9.00 alle 13-00 e dalle 16.00 alle 18.00

 

Like this Article? Share it!

Comments are closed.