Museo Libero

Published On 8 agosto 2017 | News

Il Museo Libero è stato inaugurato il 6 agosto 2017 sulla spiaggia di Scanzano Jonico in occasione della riapertura del lido confiscato alla mafia e gestito per il terzo anno dalla cooperativa Onda Libera, partner del progetto con Uisp Matera.
Il Museo Libero è stato realizzato dal CEAS “La luna al guinzaglio” e dalla cooperativa “il Salone dei Rifiutati”, officina creativa di Potenza con la partecipazione di Aipd Matera Onlus e Tolbà Onlus.
Il progetto ha dato vita ad uno spazio dedicato all’immaginazione e al gioco per promuovere sostenibilità e accessibilità: due padiglioni-ombrelloni per vivere la spiaggia all’insegna della bellezza e dello stare insieme. Il padiglione-ombrellone #Museoscopi ospita 4 macro-caleidoscopi e postazioni laboratorio dove imparare a costruire questi strumenti con materiali di scarto; il padiglione-ombrellone #Ri-quadri offre 4 cornici libere per incorniciare volti, paesaggi e 8 basi dove assemblare ritratti con le tracce che offre l’ambiente.
Gli allestimenti laboratoriali sono frutto della co-progettazione portata avanti con la rete associativa in diverse località della Basilicata: la Faggeta di Latronico(PZ), il Museo di Palazzo Lanfranchi e il centro storico di Matera, il centro di accoglienza per minori migranti a Sant’Arcangelo (PZ), la stessa spiaggia di Scanzano in collaborazione con il Liceo Artistico di Matera, il Centro Estivo UISP-Matera e la Fondazione Città della Pace dei Bambini di Basilicata.

Il Museo Libero vi aspetta presso il Lido Onda Libera – Scanzano Jonico fino al 20 agosto.
Postateci le vostre foto con le operAzioni che il Museo Libero vi invita a fare!

 

Like this Article? Share it!

Comments are closed.