Oggi che giorno é?

Published On 21 ottobre 2011 | Laboratori

ovvero come distinguere le stagioni ed associarle al proprio vissuto.

Percepire e conoscere eventi, fenomeni e alcuni aspetti del mondo significa avere coscienza di ciò che ci circonda. Il percorso affronta la tematica del tempo, personale e metereologico, scoprendo come si modifica e trasforma l’ambiente nei cambiamenti climatici, ma anche come si cambia e si cresce. Attraverso una metodologia ludico-motorio-espressiva, i partecipanti scoprono le stagioni e le caratteristiche ambientali e climatiche che le caratterizzano, ne individuano i mutamenti della natura con l’osservazione diretta e tramite immagini, comprendono gli aspetti mutevoli della vita attraverso l’ascolto e la rielaborazione di testi vari: racconti, filastrocche, poesie. Le stagioni sono il pretesto per esplorare svariati campi di azione, dal gioco con i colori, al coinvolgimento dei sensi, al concetto della cura e dell’attesa.

Destinatari:
bambini dai 6 anni in su, utenti di cooperative

Obiettivi:
– conoscere la ciclicità delle stagioni e il concetto di ritmo applicato alla natura e all’uomo
– rappresentare graficamente le stagioni e i loro elementi connotanti
– riconoscere caratteristiche ed elementi peculiari di una stagione realizzando trasposizioni grafiche
– esercitare la motricità fine
– condividere esperienze e suggestioni

Modalità e tempi di realizzazione:
Il percorso ha durata 6 mesi, con 2 incontri settimanali di 2 ore ciascuno.
Il numero massimo di partecipanti è: gruppi da 25 per i bambini, gruppi da 15 per gli adulti

Suggerimenti interdisciplinari:
– educazione all’ambiente
– educazione all’immagine
– il corpo umano e la crescita
– letteratura per l’infanzia

Like this Article? Share it!

Comments are closed.